Prestiti facili: che cosa sono? Guida completa

Esistono prestiti facili?

Per chi ancora non lo sapesse, la risposta è sì, ma andiamo per gradi per scoprire quali sono, a chi sono rivolti e come si ottengono.

L’Abc del prestito facile

Partiamo dalle motivazioni che possono indurre chiunque a chiedere un prestito.

Dietro questa necessità, sempre più diffusa, possono celarsi ragioni fra le più disparate, dal bisogno di estinguere un debito che lievita nel tempo all’urgenza di acquistare un’auto o arredare casa.

Ma possono essere molti altri i perché che sottendono alla domanda di un prestito personale.

Ad esempio, un ciclo di sedute dal dentista, la necessità di sottoporsi a cure costose, piuttosto che regalarsi un viaggio o pagare le spese scolastiche dei figli all’Università.

La lista dei motivi alla base di un finanziamento è chilometrica e spesso non classificabile, in quanto risponde ai bisogni generici di chi non dispone di liquidità immediata da investire in spese o progetti.

Non tutti, però, hanno la strada spianata nell’accesso al credito facile.

Molti possono incontrare seri problemi nell’ottenere un prestito personale, vuoi perché a corto di garanzie, vuoi perché in possesso di requisiti atipici, che non rispondono alle richieste standard delle società di credito.

In questi casi, occorre ricercare le soluzioni più semplici e percorribili, in altri termini la chiave per aprire la porta del credito.

Ecco, allora, entrare in ballo i prestiti facili, cosiddetti proprio perché agevolano la concessione di finanziamenti a chi ha difficoltà ad ottenerli.

Cosa sono i prestiti facili

Per prestito facile s’intende un finanziamento, generalmente di modica entità, ottenibile nell’immediatezza senza dover presentare le canoniche garanzie e dover attendere tempi biblici.

Parliamo di piccoli capitali spendibili per le necessità di tutti i giorni, una riserva di liquidità da investire nelle spese ordinarie, erogabile anche a chi non è in possesso di un lavoro stabile o di particolari rendite.

In genere, i prestiti facili si identificano con piccoli finanziamenti personali non finalizzati, ma anche con forme alternative di credito come la cessione del quinto o i prestiti cambializzati.

Le strade più battute da chi è in cerca di finanziamenti facili e senza garanzie sono quelle del prestito veloce e personale.

Come ottenere prestiti facili senza garanzie

Prima di avventurarsi nella ricerca di un prestito è bene sapere che, pur esistendo soluzioni più semplici e immediate, nessun istituto di credito rinuncia all’acquisizione di garanzie di base, traducibili essenzialmente nella soglia minima di reddito o livello di rendite ed altri beni patrimoniali.

Chi si muove a caccia di prestiti facili sappia, fin da subito, che non esiste banca o finanziaria disposta a ‘scucire’ cash senza prima aver valutato gli ‘attributi’ economici e di solvibilità del richiedente.

Pur tuttavia, questi finanziamenti sono erogati con più facilità, ma proprio per questo comportano la concessione di somme esigue, che raramente superano la soglia di importi a quattro zeri.

Con i prestiti facili, infatti, si può ottenere in genere un piccolo importo rateizzabile secondo piani di rimborso concordati a rate fisse e, in certi casi, a tassi agevolati soprattutto se a chiedere il prestito sono giovani e donne, categorie privilegiate dal microcredito sia come persone fisiche che con velleità imprenditoriali in procinto di aprire una start up..

Se proprio chi fa domanda di prestito non dispone di alcuna garanzia, l’ultima spiaggia è farsi aiutare da un garante disposto ad accollarsi il rischio di compartecipare al saldo del debito qualora il contraente si rivelasse insolvente nel tempo.

Facile fa rima con veloce

Quando si ha bisogno di liquidità, ma ci si trova di fronte un muro che impedisce l’accesso al credito, si possono tentare altre vie per ottenere finanziamenti in modo più semplici, come accade per i prestiti veloci, ad esempio, una sorta di micro prestiti erogabili in poche ore.

I prestiti veloci sono così chiamati per la loro natura ‘low cost’ che ne consente l’erogazione da parte degli istituti di credito nel giro di poche ore dalla richiesta.

Rientrano in questa categoria i micro prestiti in 24 ore, consistenti nella concessione di somme di denaro liquido in giornata ‘cotto e mangiato’ nel senso che viene speso subito in acquisti o pagamenti di svariata natura senza doverne dare conto alla compagnia erogante e poi rimborsato secondo piani di ammortamento più corti e ‘leggeri’ di quelli relativi ai finanziamenti tradizionali.

Documenti, quali presentare?

Regola numero uno, non farsi trovare impreparati nel fornire la documentazione necessaria alla domanda di prestito.

Oggi, com’è noto a tutti, le richieste di finanziamenti, come molte altre pratiche in ogni ambito, si fanno via web, ma la sostanza non cambia.

Ogni domanda di prestito, come avviene per le richieste allo sportello, necessita di determinati documenti da presentare, senza i quali ottenere un prestito può rivelarsi una ‘mission impossible’.

Anche nel caso dei prestiti facili la documentazione è comunque necessaria, per quanto meno voluminosa di quella richiesta dai ‘signori’ del credito per ottenere altri tipi di finanziamenti.

Più in dettaglio, questi tipi di prodotti finanziari più snelli e facilmente ottenibili prevedono una documentazione ridotta, più scarna, e tempi più corti per l’esito dell’istruttoria.

Anche il piano di rimborso risulta più chiaro e semplificato.

Cosa serve

Ma cosa serve, in dettaglio?

A parte i documenti personali (carta di identità, tessera sanitaria o codice fiscale) che accomunano tutti i richiedenti, indistintamente, servono le ultime due o tre buste paga per lavoratori dipendenti o il modello unico per gli autonomi e i titolari di partita Iva, cedolino se pensionati.

Di solito occorre fornire anche l’Iban se la compagnia creditizia non è la stessa dove si ha il conto corrente, in modo da consentire l’addebito della rata, la forma ormai più comune di rimborso rateale.

Se si hanno altri prestiti in corso, si consiglia di fornire anche i contratti degli stessi, che potrebbero essere presi in considerazione per un’eventuale prestito di consolidamento debiti o rinegoziazione degli stessi.

Prestiti facili e veloci online

Il web è la piazza privilegiata per la ricerca di un prestito facile e veloce.

Avatar
Giornalista pubblicista con la passione per la scrittura, l'arte e la tecnologia applicata alle cose di tutti i giorni. Mi piace seguire i mutamenti di mercato, le evoluzioni dei prodotti di uso comune, dando info a chi legge in modo semplice, utile e al tempo stesso confidenziale.

Prodotti Finanziari

Articoli