Fedina penale sporca: si può fare richiesta di un prestito facile?

Indice dei contenuti

Anche chi ha fedina penale sporca può aver bisogno di un prestito. Come fare in questo caso? E’ possibile ottenerne uno in modo facile? Vedremo, in questa pagina, cos’è la fedina penale, cosa si intende per fedina penale sporca e qual è l’iter da seguire per ottenere un finanziamento.

Che cos’è la fedina penale

Di fedina penale se ne sente parlare spesso, ma di cosa si tratta nello specifico? La fedina penale è una sorta di certificato in cui sono presenti tutte le condanne passate in giudicato di una determinata persona. Per condanne passate in giudicato si intendono le condanne in cui si è espresso un giudice. Si tratta di un documento molto importante ai fini di un prestito e viene custodito a cura del Ministero della Giustizia e dei tribunali. Dicevamo, che ottenere un prestito avendo precedenti penali può rivelarsi un limite. Basti pensare al fatto che per ricoprire alcune professioni, come quelle nell’ambito delle forze dell’ordine, non avere precedenti penali è un requisito imprescindibile.

Così come poter partecipare a dei concorsi nella pubblica amministrazione. Certo, direte voi, richiedere un prestito non equivale a diventare un carabiniere o un poliziotto. In ogni caso, niente panico, perché la fedina può essere, per così dire, ripulita.

Come fare per ottenere un prestito

E’ importante che, prima di richiedere un prestito, conosciate la vostra situazione a livello di fedina penale. Per conoscerne lo status sarà sufficiente inoltrare una richiesta al Casellario Giudiziale, dove si trovano i certificati penali di tutti i cittadini. Stiamo parlando di certificati in cui vengono ascritti solo i reati che sono stati giudicati, ovvero quelli per i quali si è subita una condanna. Tutti gli altri tipi di reati, quelli che ad esempio terminano con una sentenza del giudice di pace, non vengono ascritti nel certificato penale. Nel caso di richiesta di un prestito, il creditore prende visione della vostra situazione giudiziaria. Così come prende visione dei tuoi pagamenti passati, ovvero vuole sapere (come dargli torto!) se sei stato un buon pagatore in eventuali finanziamenti che hai stipulato in passato. Attenzione però, perché aver pagato una o più rate di un finanziamento in ritardo di qualche giorno non significa essere ascritti nella lista dei cattivi pagatori!

Solo se non si è provveduto al pagamento allora si rischia di avere problemi con una nuova richiesta di credito. La buona notizia, però, è che la fedina penale può essere pulita, vediamo come.

Come pulire la fedina penale

E’ possibili ottenere la pulizia della propria fedina penale ad alcune condizioni e in presenza di requisiti idonei. L’Istituto che si occupa di questa procedura particolare si chiama riabilitazione. Per ottenere la riabilitazione, dovrai inoltrare personalmente una domanda al Tribunale di sorveglianza competente del tuo Comune di appartenenza. Se la richiesta di riabilitazione viene accettata, il cittadino torna a essere incensurato, esattamente come lo era prima della condanna penale. Quali sono i requisiti per la richiesta di pulizia della fedina penale? Eccoli:

  • essere trascorsi almeno 3 anni dalla condanna,
  • dimostrare una buona condotta,
  • aver risarcito la vittima e
  • aver provveduto al pagamento delle spese processuali.

Un prestito facile

I prestiti più facili da ottenere sono indubbiamente quelli con un importo ridotto. Fino a 5.000 euro, per intenderci, ci si riferisce a piccoli prestiti. Anche la durata del finanziamento contribuisce a rendere un prestito più o meno facile. Se hai problemi di fedina penale meglio optare, quindi, per un finanziamento piccolo e di breve durata. Sono prestiti che si possono ottenere in tempi anche piuttosto brevi e senza particolari garanzie. Ovviamente, dovrai dimostrare di essere in grado di saldare tutte le rate del finanziamento e quindi dovrai essere in possesso di un documento di reddito.

Un finanziamento finalizzato

Non è detto che un piccolo prestito è quello di cui abbiate bisogno. Quindi bisogna individuare per prima cosa la tipologia di finanziamento di cui si ha necessità. I finanziamenti si dividono in diverse categorie e molto dipende da cosa volete fare con il denaro richiesto. La categoria di finanziamenti più facili da ottenere sono per l’acquisto di beni di consumo con un piccolo importo.

Non dovreste avere problemi a rateizzare, ad esempio, l’acquisto di una nuova macchinetta per il caffè o anche un piccolo elettrodomestico, una TV nuova, una bicicletta elettrica, etc. Il punto di partenza è, come sempre, percepire un reddito mensile.

Conclusioni

In conclusione, chi ha intenzione di richiedere un finanziamento a un istituto di credito e ha avuto problemi in passato con la giustizia, farebbe bene a tentare la strada della riabilitazione, ovvero della “pulizia della fedina penale”, sempre ovviamente se si hanno i requisiti per tale richiesta. In più, la presenza di un garante, di un immobile di proprietà, o comunque di altre forme di garanzia, aiuterebbero indubbiamente a ottenere il prestito, soprattutto se si tratta di una piccola somma di denaro e di un piano di ammortamento relativamente breve.